Attesa per la presentazione, martedì 23 giugno prossimo a Napoli, nel Museo Cappella San Severo, del suggestivo libro di Giancarlo Elia Valori, «Raimondo di Sangro – Il Principe di Sansevero e la magia dell’Illuminismo».

Al dibattito, coordinato da Alessandro CECCHI PAONE, partecipano, oltre all’autore: Giuseppe d’AQUINO di CARAMANICO, Oliviero DILIBERTO e Antonio PALMA.

Un libro stimolante su un personaggio poliedrico (esoterista, inventore, anatomista, militare, alchimista, massone, letterato e accademico), che molto ha contribuito all’affermazione della cultura e alla diffusione dei valori dell’illuminismo. Un personaggio attuale ancora oggi, anzi oggi più che mai. Oggi è ricordato per il meraviglioso Museo, un gioiello artistico e simbolico nel cuore di Napoli, meraviglia dell’arte mondiale, che raccoglie il Cristo velato e le celeberrime macchine anatomiche con cui si dedicò a sperimentazioni nei più disparati campi delle scienze e delle arti, raggiungendo risultati davvero “prodigiosi”.