Sabato 18 maggio esposizione di mezzi d’epoca e musiche di Verdi al Polo Museale. Jazz sui tram.

Concerti jazz itineranti a bordo di un tram storico e accesso gratuito al Polo Museale di Piramide con concerti dell’Apeiron Sax Quartet su musiche di Verdi. Anche quest’anno Atac è uno dei protagonisti della “Notte dei Musei”, l’evento culturale che dal 2005 coinvolge oltre 3.000 musei in 40 paesi europei e che a Roma nel 2013 si svolge sabato 18 maggio.

Al Polo Museale Atac: treni e tram in mostra con concerto. Ancora una volta Atac apre al pubblico il proprio Polo Museale. I cittadini hanno così la possibilità di visitare, nel giardino del museo, la collezione di locomotori e tram che hanno fatto la storia del trasporto pubblico romano e regionale, e che ogni anno regala tante suggestioni ai visitatori di tutte le età.

All’interno del Polo Museale Atac, inoltre, si potrà assistere gratuitamente ai concerti “Viva Verdi” dell’Apeiron Sax Quartet, con repertorio in ricordo del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Allietati dalla musica, sarà possibile prendere un drink o sorseggiare una birra. I musicisti dell’Apeiron Sax Quartet sono: Dario Volante,  sax soprano; Simone Alessandrini, sax contralto; Daniele Caporaso, sax tenore; e Armando Noce, sax baritono.

L’appuntamento al Polo Museale Atac è per sabato 18 maggio, dalle ore 20 fino alle 2 di notte (con ultimo ingresso consentito all’1), vicino alla fermata Piramide della linea B della metropolitana e al capolinea della linea ferroviaria Roma–Lido (ingresso in via Bartolomeo Bossi 7). L’accesso al museo e ai concerti è gratuito.

Su un tram storico per ascoltare jazz anni ’20. Atac, in collaborazione con l’Associazione Brecce per l’Arte Contemporanea e il GRAF – Gruppo Amici della Ferrovia, organizza a bordo di un tram storico concerti jazz per appassionati.

In occasione della “Notte dei Musei”, infatti, all’interno del tram MRS – soltanto 28 i posti disponibili – verrà proposto un programma musicale ispirato al jazz anni ’20 e ’30, tra dixie e swing, gli stessi anni in cui viaggiava quella vettura. Un piccolo salto nel tempo, come nella Roma di novanta anni fa, nell’atmosfera del jazz di una volta, sorseggiando, come allora, una coppa di Kir.

Il percorso del tram storico si snoda da Porta Maggiore alla Piramide e dura circa un’ora e 50 minuti, compresa una sosta al Parco del Celio (fronte Colosseo). La prima partenza da Porta Maggiore è prevista per le ore 19, la seconda alle ore 21 e la terza alle 23.

L’ultimo viaggio si concluderà a Porta San Paolo (Piramide),  dove il concerto sarà prolungato fino alla chiusura dell’evento. Il tram rimarrà, assieme ad un’altra storica vettura, la 907 Ottofinestrini, a disposizione per le visite dei cittadini, e un referente del GRAF illustrerà le caratteristiche e la storia della vettura.

Il costo del biglietto per le prime due corse è di 30 euro, l’ultima corsa è gratuita fino ad esaurimento posti a sedere (28 in totale). Per tutte le corse è obbligatoria la prenotazione sul sito www.atac.roma.it oppure su www.tramjazz.com.

tram-jazz

Fonte: ATAC – Foto: tramjazz.com