Recupero di produttività del 30% e nuovo impulso alle vendite per rilanciare la società.

Atac e Trambus Open hanno sottoscritto con tutte le organizzazioni sindacali un importante accordo sul piano industriale che prevede un recupero di produttività del 30% circa, condizioni di maggiore flessibilità per la gestione ed il raggiungimento dell’EBITDA positivo entro il 2013, anche attraverso una revisione delle politiche e della rete di vendita volte a massimizzare il numero dei clienti.

In questi mesi Trambus Open, società controllata da Atac che gestisce il trasporto turistico sugli open bus, ha lavorato su tutti i principali processi operativi, rivedendo anche alcuni accordi commerciali che hanno consentito un aumento dei passeggeri trasportati di circa il 30% in più rispetto all’anno precedente.

“Questo risultato – sottolinea Gianluca Ponzio attuale Amministratore della Società – è stato ottenuto grazie all’impegno e responsabilità delle parti e rappresenta un passo fondamentale per il risanamento e rilancio della Società”.

Fonte: ATAC