Il Presidente di Atac, Roberto Grappelli, l’amministratore delegato, Roberto Diacetti e il Consiglio d’Amministrazione ringraziano l’Assemblea Capitolina e tutte le forze politiche per la tempestiva approvazione della delibera che consente all’azienda di poter ristrutturare il debito con gli istituti di credito.

Si tratta di un atto – ha commentato Diacetti – che mette definitivamente in sicurezza Atac riportandola in equilibrio finanziario e consente all’azienda e ai suoi lavoratori di affrontare con serenità la sfida rappresentata dal nuovo contratto di servizio in house“.