”Noi dobbiamo considerare, oltre che la salute di tutti i cittadini, l’interesse pubblico generale. Della protesta, della contestazione che era scontata, si puo’ dire questo: la discarica sara’ provvisoria e li’ andranno solo rifiuti trattati. Motivo in piu’ per sostenere che la protesta non puo’ bloccare un progetto che riguarda tutta Roma, e non solo Roma”.  A dichiararlo il commissario ai rifiuti, Goffredo Sottile, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’.

”Stavolta – aggiunge Sottile – proprio non si puo’ sbagliare, se commettiamo errori l’Unione europea ci castiga. E poi c’e’ un altro discorso: questa volta, se non avessimo deciso, la citta’ si sarebbe ritrovata con i sacchi di rifiuti sotto al Colosseo”.

Sottile sottolinea che la discarica di Pian dell’Olmo sarà provvisoria. “Noi puntiamo sulla differenziata, sul trattamento dei rifiuti, ho gia’ parlato con l’Ama, li metteremo sotto, li faremo funzionare sempre meglio, incrementare l’uso degli impianti e’ fondamentale”.