Un’occasione speciale per festeggiare l’ambiente una giornata in cui tutti i cittadini del pianeta si fermeranno per un minuto, smetteranno le loro attività per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente, un ‘evento creato dall’Onu per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente del 1972, nel corso della quale ha preso forma il Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite (U.N.E.P.United Nations Environment Programme).

La Giornata dell’Ambiente è stata festeggiata per la prima volta nel 1973 e in quasi 40 anni, ha visto scelte tematiche diverse come filo conduttore della celebrazione: dalla salvaguardia del suolo e dell’acqua, a quella dello strato dell’ozono, dal cambiamento climatico, alla desertificazione solo per citarne alcuni.

Tante le manifestazioni in molte piazze del mondo, con sfilate in bicicletta, concerti all’aperto, campagne per la pulizia dei luoghi pubblici e molte altre iniziative volte a incoraggiare le persone a impegnarsi in piccoli gesti per contribuire a uno sviluppo globale equo e sostenibile. Celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente vuol dire, infatti, esaltare il potere che ciascuno di noi ha nel compiere singole azioni che nell’insieme possono generare un cambiamento positivo per la collettività.

Obiettivo della Giornata Mondiale dell‘ Ambiente è concretizzare comportamenti che diano risultati concreti e misurabili in termini di salvaguardia dell’ambiente che ci circonda. In quest’ambito, il liceo Scientifico “A. Guarasci” di Soverato, insieme al Comune di Soverato, alla Provincia di Catanzaro, alla Regione Calabria, a Legambiente, ha deciso di aderire alla campagna di informazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale, promossa da Enel e dal Direttore Generale dell’USR della Calabria, Francesco Mercurio.

I progetti riconducibili alla Giornata Mondiale dell’Ambiente hanno preso il via venerdì 25 maggio, con l’operazione “Spiagge e Fondali Puliti”, e si concluderanno martedì 29 maggio nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Guarasci “ di Soverato, dove la dirigente dell’Istituto Scolastico Francesca Bianco, il sindaco di Soverato, Leonardo Taverniti, l’ Assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Catanzaro, Giacomo Matacera, i rappresentanti di Enel, di Legambiente, consegneranno agli studenti 1000 Kit ecologici, contenenti le essenze caratteristiche della macchia mediterranea con le quali si potranno adornare e abbellire le aiuole della scuola o altre zone della città.

Quest’ultima ’iniziativa, denominata “ Adotta un alberello” si inquadra nel progetto “Playenergy”, ideato da Enel d’intesa con le Istituzione Scolastiche, Italiane e di altri 13 Paesi esteri, per sollecitare i ragazzi a dar fondo al loro estro per proporre idee nuove in tema di utilizzazione dell’energia e rispetto l’ambiente. Alla giornata dedicata all’ambiente ha partecipato anche la Cooperativa Sociale l’Arco, che a Decollatura ha realizzato una Fattoria del Benessere nella quale sono state prodotte le piantine di erbe aromatiche che sono state donate ai presenti.