Gianni Alemanno, ospite della trasmissione Omnibus di La7 ha commentato così la scelta del sito che ospiterà la discarica temporanea dei rifiuti di Roma ”spero che oggi il Consiglio dei Ministri dia un’indicazione e che si esca da questa vicenda”. ”Sono due o tre mesi che va avanti un ping-pong infinito, non tra Comune, Provincia e Regione, ma all’interno di apparati dello Stato. Il che e’ francamente imbarazzante”.

Il sindaco di Roma si riferisce alle controversie nate tra il commissario di Governo per l’emergenza rifiuti, il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, e i ministri dell’Ambiente Corrado Clini e dei Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi, che fin dall’inizio si erano dichiarati fortemente contrari alla scelta di Corcolle. Anche Alemanno, come ha ricordato, si è sempre detto contrario alla scelta di un sito nel perimetro cittadino, quindi anche a Corocolle che si trova nell’VIII Municipio.