Si sono verificate altre 20 scosse di terremoto stanotte in Emilia, registrate dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tra le province di Modena, Ferrara e Mantova. La protezione civile riferisce in una nota che la più forte si e’ verificata alle 23:41, con una magnitudo di 4,3 ed è stata avvertita sia Bologna che a Modena. Due hanno avuto una magnitudo di 3,0, mentre le altre sono tutte comprese tra 2,0 e i 3,0.

L’accoglienza degli sfollati sta diventando difficile, i campi di assistenza sono esauriti e intere famiglie si sono trovate a dormire in macchina. “E’ tornata la paura – ha detto il sindaco di Finale Emilia, Fernando Ferioli – Stiamo tornando indietro, finché non ci sarà un po’ più di tranquillità non riusciremo a progredire. Cercavamo di convincere le persone a tornare nelle loro abitazioni, se agibili, ma se continuano queste scosse sarà impossibile”.