Si è rivolto direttamente ai giovani Corrado Clini per portare Roma ai livelli di raccolta differenziata in linea con l’Europa. Il ministro dell’ambiente ha fatto una ‘lezione’ nell’aula magna della scuola media Luigi Settembrini di Roma chiedendo aiuto agli alunni: “Allora, ci mettiamo d’accordo per fare una iniziativa prima della fine dell’anno, potreste essere i miei testimonial”.

Riguardo ai rifiuti Clini ha ricordato che ”dove non c’e’ raccolta differenziata come avvenuto a Roma per tanti anni e come avviene ancora si deve usare la discarica, che e’ un modo primordiale di smaltire i rifiuti”. Il ministro ha spiegato che ”la raccolta di differenziata a Roma e’ molto bassa” e i rifiuti in discarica ”si degradano, producono un liquido, il percolato”. Infine Clini rivolgendosi agli alunni ha detto che non capisce il perchè ”se la raccolta differenziata si fa a Copenaghen, o a Venezia, non si possa fare anche a Roma che e’ una città europea oltre che italiana”.