In arrivo per la Regione Sicilia nuovi fondi dall’Unione Europea per il sostegno dello sviluppo rurale. La Commissione ha previsto, infatti, all’interno dell’Asse 4 (approccio Leader), un programma di aiuti a favore della crescita della governance locale e regionale. In attuazione del regolamento comunitario, l’assessorato alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana, attraverso le risorse del Psr Sicilia 2007-2013, finanzierà il Gruppo di azione locale (Gal) «Terre Normanne».

La Gazzetta ufficiale della Regione siciliana pubblicherà un bando della misura 312 per il «Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese» nel settore dei servizi collegati alle misure 312 e 313. Il finanziamento delle domande di aiuto verrà dallle risorse pubbliche del Psl «Terre Normannepari a circa 1 milione 400 mila euro. I progetti non dovranno superare l’importo massimo di 160 mila euro e il contributo concesso i 120 mila euro. A beneficiare dei contributi potranno essere le piccole imprese costituite in forma individuale o societaria. La misura, attivata con procedura a bando aperto e con il meccanismo «Stop and go», sarà realizzata esclusivamente nei comuni di Altofonte, Belmonte Mezzagno, Campofiorito, Carini, Cefalà Diana, Corleone, Giardinello, Godrano, Marineo, Monreale, Montelepre, Piana degli Albanesi, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela e Torretta. Le domande dovranno essere presentate attraverso il sistema informatico Sian entro: 90 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso di bando nella Gurs per la sottofase 1, dal 3 gennaio 2013 al 31 marzo 2013 per la sottofase 2, e dall’1 settembre 2013 al 30 novembre 2013 per la sottofase 3.