La Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) ha deciso di assegnare, dopo una lunga assenza, la Bandiera Blu 2012 ad Anacapri. Per il presidente della Fee Italia, Claudio Mazza, si tratta di «una piacevole sorpresa ritrovarsi l’ amministrazione isolana con la Bandiera blu per l’attenzione alle tematiche ambientali». Per l’assessore all’Ambiente di Anacapri, Massimo Coppola, si tratta «al tempo stesso sia di un punto di partenza che di un punto di arrivo delle tante iniziative portate avanti come per l’incremento della raccolta differenziata con punte che arrivano al 65%, l’introduzione della raccolta degli olii usati e le attività di educazione ambientale sul territorio e affiancamento delle scuole. Ma dopo gli episodi di cattiva pubblicità all’isola – prosegue l’assessore – abbiamo preso coscienza che per il mare si deve fare qualcosa in più così come per la tutela ambientale». Con questo obiettivo è stata costituita una «Consulta del mare» che punta «alla tutela delle acque» con richieste specifiche: per esempio quella che nella navigazione del periplo dell’isola non si possano superare i 5 nodi e la richiesta al ministero dell’Ambiente di istituire un’area marina protetta.