Sequestrata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa, per violazione della normativa ambientale, un’area di circa 1200 metri quadrati del Comune di Modica (Ragusa) ad alto rischio idrogeologico. Nel corso dei rilievi tecnici dell’area è stato rinvenuto un deposito abusivo di circa 100 metri cubi di inerti provenienti da demolizioni edili e materiali pericolosi componenti di silicio, cancerogeno per i polmoni.  In caso di pioggia vi è il pericolo che il torrente che attraversa l’area possa tracimare poichè la discarica ha provocato il restringimento dell’alveo, ostacolando il regolare deflusso delle acque con grave pregiudizio per edifici e terreni circostanti. In corso ulteriori indagini per accertare le relative responsabilità.