Sono ben 100 milioni le tonnellate di anidride carbonica risparmiate in 12 anni. dal 1999 al 2011, dalle aziende che hanno aderito al programma ‘Climate Savers’ del Wwf. Praticamente il doppio di emissioni prodotte ogni anno dalla Svizzera. Lo rende noto l’associazione ambientalista, secondo cui entro il 2020 le tonnellate di Co2 risparmiate potrebbero raggiungere i 350 milioni.

Questi i dati di uno studio condotto dall’Ecofys, un istituto di ricerca internazionale sull’energia, diffusi a Rotterdam, in Olanda, in occasione dell’evento ‘NEXT – Leading business into a low-carbon future’.

Secondo Ecofys ”se altre grandi imprese decidessero di seguire l’esempio delle aziende attualmente aderenti a ‘Climate Savers’, anche solo nei 16 settori industriali in cui il programma e’ attivo, potrebbero essere evitate tra i 500 e i 1.000 milioni di tonnellate di emissioni ogni anno fino al 2020”, pari all’attuale livello di emissioni annuali della Germania.